Panna Cotta

10 dicembre 2013Miky
Panna Cotta
Esperimenti! Ecco cosa mi ritrovo a fare ultimamente in cucina. E per una abituata a fare la panna cotta con le bustine della Elah questo è proprio ben riuscito. Non solo perché non è il risultato di un preparato ma anche e soprattutto perché questa panna cotta è senza colla di pesce 😉
(PER 4/5 STAMPI)
300 ml di panna fresca 
2 albumi
70 gr di zucchero semolato
125 ml di latte fresco intero
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
Per prima cosa accendete il forno a 140°, riempite una piccola teglia di acqua e mettetela in forno. 
Versate in un pentolino la panna liquida, il latte e aggiungete anche la bustina di vanillina (o se preferite i semi della bacca di vaniglia). Aggiungete lo zucchero e un pizzico di sale. Portate il composto a sfiorare il bollore mescolando bene con una frusta. Spegnere il fuoco e lasciare il composto in fusione fino a quando non si raffredda. Aggiungete quindi gli albumi nel pentolino e mescolate energicamente per mescolare bene. Versate il composto ottenuto negli stampini. Posizionateli nella teglia piena d’acqua ormai calda (gli stampi devono essere ricoperti per i ¾ della loro altezza. Cuocete le panne cotte per 60 minuti in forno ventilato e già precedentemente preriscaldato a 140°.
Sfornate le panne cotte e lasciatele raffreddare nella teglia del bagnomaria per poi trasferirle in frigo per almeno due (meglio ancora se tutta la notte). 
Io le ho servite con il caramello aromatizzato al limone (qui la ricetta).
 Panna Cotta-3
 

La prossima volta voglio provare questa versione di Luca Montersino. Avete suggerimenti da darmi?

18 Comments

  • Rosa

    10 dicembre 2013 at 16:31

    ciao Miky, buona, amo la panna cotta, e’ sempre gradita e non e’ difficile da fare, poi ci si puo’ sbizzarrire con le decorazini come hai fatto tu, complimenti bellissima, io la faccio solo con la panna senza latte, perche’ il latte non lo digerisco e la panna stranamente si’, misteri della fede.)
    ciao grazie per la ricetta, baci rosa, buona serata

  • Joop Zand

    10 dicembre 2013 at 16:32

    Hmmm….looks very nice and tasteful…

    Buon appetito Miky

  • paneamoreceliachia

    10 dicembre 2013 at 16:41

    e son soddisfazioni!!! vero?
    Bellissima panna cotta, altro che bustine!!!
    Baci
    Alice

  • Caramella

    10 dicembre 2013 at 17:31

    Adoro Luca! Come me la mangerei questa panna cotta!!!
    Ti seguo!

    http://www.hungrycaramella.blogspot.com

  • Tomaso

    10 dicembre 2013 at 19:17

    Quanto mi piace la panna cotta!!! Tu cara Miky mi stai viziando!!!
    Tomaso

  • Natural Photography

    10 dicembre 2013 at 19:58

    ma che belle!!!… io adoravo farle al caffè!!!

  • VENTANA DE FOTO

    10 dicembre 2013 at 20:43

    Questa è una dolce tentazione per chi ama i dolci.

    Baci
    http://ventanadefoto.blogspot.com.es/

  • Alice

    11 dicembre 2013 at 5:42

    Già xché nel periodo natalizio di dolci ne mangio pochi (nn che il resto dell’anno mi faccia mancare qualcosa….) ora dovrò provare la ricetta senza colla di pesce, chissà come addensa…
    proverò!
    Baci
    Alice

  • Guard. del Faro

    11 dicembre 2013 at 6:40

    Beh, sembrerebbe un’innocua e succulenta ricetta, invece è un attentato alla linea!
    .
    .
    ^__*

    P.S.
    Ti auguro una splendida giornata.

  • Laura

    11 dicembre 2013 at 8:37

    e che bontà!!!

  • Claudia

    11 dicembre 2013 at 10:14

    Fatta in casa è tutta un’altra cosa!!altro che bustine eheheh smackkkk

  • sississima

    11 dicembre 2013 at 10:36

    davvero invitante con quel caramello al limone, un abbraccio SILVIA

  • Audrey Borderline

    11 dicembre 2013 at 14:06

    che brava!!! sai che è proprio bella e perfetta? scommetto che è anche ultra buona 🙂
    purtroppo sulla panna cotta non posso aiutarti con suggerimenti e indicazioni perchè
    non l’ho mai fatta
    baci baci carissima

  • Manuela

    11 dicembre 2013 at 14:08

    ph mamma! sembra buonissimissimo! e complimenti per le foto. rendono benissimo 🙂

  • Francesca P.

    11 dicembre 2013 at 15:04

    Questo procedimento non l’ho mai provato, di solito uso la colla di pesce e non accendo mai il forno… ma mi hai messo curiosità, la consistenza è riuscita, bella morbida e setosa come piace a me… a volte il rischio, usando la gelatina, è che la panna diventi un pò un “blocco” duro… 🙂
    Ah, il caramello, per me è colpo al cuore… al limone è versione interessante, per una volta lascio da parte il burro salato bretone… 🙂

  • ElenaTerenzi

    11 dicembre 2013 at 15:35

    Mmmmmm….. che delizia!

  • Cinzia

    11 dicembre 2013 at 17:06

    L’ADORO!!!!! Quanto me piace!!!!
    Cinzia

  • La Betty

    12 dicembre 2013 at 8:06

    PANNA COTTA FOR PRESIDENT!
    al b&b è un must!
    Tra l’altro il principe l’ha gradita moltissimo!
    TI lovvo

Comments are closed.

Previous Post Next Post