Cuciniamo un Quiche

Dovete sapere che come tante famiglie della zona, anche noi abbiamo l’orto. So già cosa state pensando e la risposta è no, non me ne occupo io, non sarei davvero in grado anche se mi piacerebbe tanto imparare. L’orto in questione è curato amorevolmente da mio suocero con l’aiuto(ino) di mio marito.
Dovere inoltre sapere che il “nostro” non è un piccolo e semplice ortcicello ma una vera e propria produzione di verdure, ortaggi, erbette aromatiche e frutta. D’estate non mancano zucchine, fagiolini, peperoni, melanzane e così via. L’inverno accompagnano le nostre ricette la zucca, il cavolo, i cavoletti di bruxelles e i broccoli. Naturalmente ci sono anche piante come il basilico, la menta, il rosmarino, e ancora prezzemolo, aglio, cipolla e patate. Molto provvisto anche di frutta come pesche, mele, ciliegie, albicocche, fragole, kiwii e persino i frutti di bosco. Infatti noi portiamo in tavola solo frutta e verdura di stagione, e povera me se vado a comprare qualcosa dal verduriere/fruttivendolo, rischio di essere scomunicata. L’unica volta che l’ho fatto e’ stato lo scorso anno. Avevo comprato dei porri di cervere  (l’orto ne era sprovvisto) per fare un tortino caldo con una salsina al formaggio. 
 
Da quella volta anche i porri sono nel nostro orto O.o
 
Comunque torniamo al presente. Ieri mio suocero è arrivato chiedendomi se volevo un bel po’ di porri che aveva appena raccolto. Se devo essere sincera mi sono quasi sentita obbligata a prenderli visto che erano stati piantati per me. Ma questi sono dettegli ^_^ 
Per non ripetere il tortino caldo ho cercato qualche ricettina per cucinarli, e tra le tante trovate in rete ho optato per una buonissima quiche al salmone con asparagi e porri. Tra l’altro gli asparagi, raccolti lo scorso anno (sempre da mio suocero), ce li avevo in freezer ^_^ e anche il salmone era già nel mio frigo, insomma meglio di così!
 
 

Gli ingredienti

250 gr. di porri
400 gr. di asparagi (io ne ho usati meno)
250 gr. di Salmone Affumicato
Latte
1 Tuorlo
Panna Fresca e Besciamella q.b.
Sale e pepe q.b.
 

Preparazione

Pulire gli asparagi (i  miei erano già puliti e lessarli in acqua salata bollente. Una volta che gli asparagi saranno cotti, tagliateli a rondelle, prendete il salmone e tagliatelo a listarelle piuttosto grandi. Quindi mettete l’olio in una padella e aggiungete i porri, che avrete precedentemente mondato e tagliato finemente (solo la parte bianca) e lasciateli appassire dolcemente. Quando i porri saranno ben ammorbiditi, aggiungete nella padella gli asparagi tagliati e fate insaporire qualche minuto. Unite il salmone tagliato e lasciare qualche minuto. Aggiungete po la panna, mescolate e dopo un minuto aggiungete anche la besciamella, lasciate cuocere per 5 minuti. Amalgamate per bene, poi aggiustate di sale e pepe e spegnete il fuoco.
Sistemate la pasta briseé, quindi punzecchiate la pasta con i rebbi di una forchetta e versate al suo interno il composto precedentemente ottenuto. Con un tagliapasta eliminate la pasta in eccesso e richiudete i bordi della quiche verso l’interno della pirofila. Quindi sbattete il latte con un tuorlo e spennellate la pasta briseè in modo da renderla lucida. Infornate in forno ventilato già caldo a 170° gradi per 20 minuti, fino a che la pasta briseè sarà ben dorata e croccante. Estraete la quiche, lasciatela riposare per 5 minuti e poi tagliatela e servitela calda o tiepida.

Qui la ricetta originale.

 
Alla prossima ^_^

50 Comments

  1. Cinzia 5 marzo 2013 at 9:54

    Faccio spesso le torte salate, ma questa non la conoscevo, da provare sicuramente…con i porri può fare anche un ottimo risotto…
    Buona giornata cara Miky, ciaoooo!
    Cinzia

    Reply
  2. Sara fatina 5 marzo 2013 at 10:14

    Ricordo che la mamma della mia amica francese faceva spesso la quiche, che buona!!! ^_^

    Reply
  3. Joop Zand 5 marzo 2013 at 10:37

    Prima foto’s Miky….. het recept gaan we ook eens uit proberen…..dat ziet er zeer smakelijk uit.

    Groetjes, Joop

    Reply
  4. Strawberry 5 marzo 2013 at 11:54

    Le foto mettono allegria e fame… beati voi che avete l’orto… io invece andrò dl fruttivendolo e mi procurerò gli ingredienti perché questa quiche mi fa davvero gola! ^^

    Reply
  5. Stef@ 5 marzo 2013 at 12:05

    Bello avere un orto così grande e fornito! Magari! Il mio di orto è più tipo un metro di terra.. e devo pure ringraziare!! Ahah! Ma cmq forse è meglio non che io sia una grande intenditrice! Ci provo però questo si!! .. adoro le quiche!!
    Stefy

    Reply
  6. Simona Mastantuono 5 marzo 2013 at 12:09

    Grazie per essere passata a trovarmi, ho visto con piacere che anche te ami la fotografia. La tua quiche è davvero molto particolare l’abbinamento porri salmone mi incuriosisce. a presto simmy

    Reply
  7. UIFPW08 5 marzo 2013 at 12:20

    Le foto tanto sono belle che sembrano scattate in studio sei davvero molto brava Miky complimenti.
    Un abbraccio forte
    Maurizio

    Reply
  8. Sabrina 5 marzo 2013 at 12:27

    wow!!!!! adoro la quiche ai porri!!! se poi tu la presenti con queste foto…….!!!

    Reply
  9. Tina/Dulcis in fundo 5 marzo 2013 at 12:36

    amica mia che delizia è???io adoro i porri…mi segno subitissimo la ricetta….molto bella la nuova veste…un bacio grande :*

    Reply
  10. ❀~ Simo ♥~ 5 marzo 2013 at 12:59

    Miky ma quante stelle ti sei guadagnata? Un abbraccio e passo perchè i porri non mi piacciono.
    P.S. foto favolose come sempre!!!!!!

    Reply
  11. Rosa 5 marzo 2013 at 13:22

    Ciao Miky, comodissimo avere un orto a portata di mano, le cose sono piu’ genuine complimenti a tuo suocero e un pochino anche a tuo marito:))
    le foto che illustrano la quiche cono da gourmet complimenti, potresti fare un libro ricette e foto, grazie per la ricetta baci rosa a presto.))

    Reply
  12. Guard. del Faro 5 marzo 2013 at 14:13

    Complimenti sinceri gentile Miky,
    ricetta e foto sono veramente ammirevoli, diciamo pure di livello professionale.
    Un caloroso saluto.

    Reply
  13. CuorediSedano 5 marzo 2013 at 14:13

    Ottima la tua quiche!!!
    Grazie per la visita!

    Reply
  14. Cristina 5 marzo 2013 at 14:28

    Bellissime foto!!!! e la ricetta sicuramente golosa! ciao Cri : )

    Reply
  15. Vaty ♪ 5 marzo 2013 at 15:33

    Tesoro, è meraviglioso aver il porro nell’orto! quando mi inviti?
    perchè, sai dopo queste foto straordinarie, dopo l’orto, dopo la ricettina fantasticaaaa, voglio proprio un giorno pranzare con te, che dici^_^
    ps bellissima l’immagine del porro nella ciotolina. quasi poetica.

    Reply
  16. Lalla 5 marzo 2013 at 15:47

    Deliziose le tue ricette…..viva l’orto e viva il freezer!!!! Ancher per me la foto è ottima!

    Reply
  17. Patty Patty 5 marzo 2013 at 17:10

    Che bello l’orto!!! Qui in città al massimo posso coltivare una piantina di basilico….
    Questa ricetta mi ha intrigata e le foto sono veramente bellissime! un bascio!!

    Reply
  18. maris 5 marzo 2013 at 18:22

    Il porro è un ingrediente che non adopero mai o quasi mai…ma chi lo sa perchè! La tua quiche mi ha messo voglia di usarlo, però ho un problema con la ricetta in questione perchè piurtroppo non mi piace il salomne 🙁 però complimenti a te per la quiche e per le foto!

    PS: che delicata e bella la nuova veste del blog 🙂

    Reply
  19. Audrey 5 marzo 2013 at 18:50

    ma che bella questa ricettina, poi io adoro le quiche.
    La mia preferita è la Lorraine, me la faceva sempre mia
    nonna quando vivevo con lei in Francia.
    Che belle queste foto 😉
    un abbraccio e buona serata

    Reply
  20. Lieta 5 marzo 2013 at 21:54

    Non so se mi piace di più la ricetta o le foto ;)))
    Ciao Lieta

    Reply
  21. ❀~ Simo ♥~ 6 marzo 2013 at 5:58

    Buon mercoledì Miky, sono di corsa mi saluti tu la Betty? Ciao

    Reply
  22. Roberto 6 marzo 2013 at 6:17

    asparagi ok porri un po meno ma le verdure fanno bene e sono buone. belle foto da appetito!!!

    Reply
  23. Gianna Ferri 6 marzo 2013 at 10:24

    Che fortuna avere un orto per mangiare verdure genuine…

    Bacione, Miky.

    Reply
  24. Serena S. Madhouse 6 marzo 2013 at 11:44

    Mi piacciono tanto i porri, li mangio (e cucino) soprattutto quando sono qui a casa dai miei…in un’appartamento non potrei mai, per via di quell’odore che resta e che potrebbe filtrare anche nella altre stanze…mica basta una porta per fermarli…si vede che non sono una cittadina, eh?!
    fortunata che hai l’orto in forma..il mio tra alluvioni e gelo è un po’ trascurato…poi da quando non c’è mia nonna…

    Reply
  25. danys82 6 marzo 2013 at 18:31

    Ma che buone le torte salate…la tua è da provare assolutamente!

    Reply
  26. Erika 6 marzo 2013 at 21:18

    Molto belle, bravissima!

    Reply
  27. Alice 6 marzo 2013 at 22:27

    Ma sai che sono bellissime? Davvero!

    Reply
  28. Sophies Diary 7 marzo 2013 at 10:10

    Ciao carissima, sono tornata!!!!!!
    questa ricetta deve essere super squisitaaaaaaaa

    bacioni

    Reply
  29. Pupottina 7 marzo 2013 at 16:24

    ciao Miky!
    buonissima e con le bellezza delle foto sembra anche reale 😉

    Reply
  30. ❀~ Simo ♥~ 8 marzo 2013 at 7:40

    Buon otto marzo cara Miky! Ti auguro una giornata serena e se passi a trovarmi c’è il premio dell’amicizia ad attenderti

    Reply
  31. La Betty 8 marzo 2013 at 8:58

    Trovo che tu sia davvero brava cara sorella,
    oltre nella presentazione delle ricette che proponi,anche nelle foto che ogni volta condividi.
    Hai un modo fine e delicato di illustrarci le tue portate e per poterti decantare ancora un pò dovrei assaggiare quello che prepari…capito no ;)????

    Reply
  32. alp 8 marzo 2013 at 12:16

    Estupendas imagenes…una maravilla,,un beso desde Murcia…

    Reply
  33. frufru 8 marzo 2013 at 18:42

    ANche noi abbiamo un orto molto ben fornito, d’estate il fruttivendolo può anche non esistere e non ce ne accorgiamo. I porri però non li mettiamo nemmeno noi.

    Reply
  34. Eli 10 marzo 2013 at 15:31

    Adoro gli scatti con cui hai presentato questa sfiziosissima ricetta. Buona domenica e grazie 🙂

    Reply
  35. angelo battaglia 10 marzo 2013 at 22:23

    Ciao Miky, grazie della visita e ti auguro una buona settimana, Angelo.

    Reply
  36. Red Rose Alley 10 marzo 2013 at 23:41

    Miky,
    Asparagus Quiche, how delicious. There’s nothing like home grown vegetables. I’ve never tried quiche with salmon before, but I love the asparagus. You are becoming quite the chef, Miky. Have a lovely Sunday.
    ~Sheri at Red Rose Alley

    Reply
  37. edvige 11 marzo 2013 at 8:03

    Miky se un artista completa di piatto e di contorno come la fotografia che sai fare tu. Invidio il tuo orto ma dovrei avere qualcuno che lo cura io sono negata…vasetti si ma il resto….questo piatto è favoloso io adoro i porri ed il salmone e gli asparagi..insieme con i sapori forti che hanno mamma mia la copio subito….grazie e buona settimana. ciaooo

    Reply
  38. Elio 12 marzo 2013 at 16:34

    Ottima ricetta Miky. Se la legge mia moglie mi chiede subito di rifarla. Il problema è che noi non abbiamo il grande orto a disposizione, né piccolo, del resto. Ci serviamo presso un piccolo negozio bio che, scherzosamente, chiamiamo “Petit Bio”.
    Visto l’elenco delle cose coltivate dai tuoi uomini, direi che vi manca solo il radicchio di Treviso, ma non è facile trovare da piantarlo perché l’origine è protetta. Ogni Natale, me ne faccio spedire una scatola da mio figlio. Alla prossima ricetta ed alla prossima fotografia. Personalmente non avrei mai pensato di fotografare un porro. Buona serata.

    Reply
  39. mrfantasy 14 marzo 2013 at 7:13

    Sicuramente una delizia,ciao Miky sono tornato…..

    Reply
  40. Tomaso 14 marzo 2013 at 16:58

    Cara Miky, arrivo in coda per congratularmi delle tue sempre interessanti ricette, e naturalmente delle tue belle foto.
    Ciao e buona serata amica.
    Tomaso

    Reply
  41. Angel 23 marzo 2013 at 20:16

    Rimango sempre affascinata dalle tue foto, le tue ricette parlano da sole e diventano golose prima ancora di leggerle,scusa se non vengo a commentare spesso, ma sono troppo impegnata e vi ammiro tutte .Auguri per il tuo lavoro.

    Reply
  42. Villa Lieblich 25 marzo 2013 at 9:20

    Welcome to my blog I am very pleased that you’re here and I hope you have fun.
    ♥Doris

    Reply
  43. Valentina Vitale 25 marzo 2013 at 9:45

    si pensa che basti avere in mano una macchina fotografica e si è fotografi…ma non è così …ci vuol passione…ci vuole amore …tutto ciò che si ammira con gli occhi e col cuore è fotografia…ma l’arte del fotografare mette la firma in tutto ciò…come un poeta fa in fondo alle sue poesie………brava Michy…continua ad amare ciò che fai ……

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *